forum.informazioni@gmail.com
luigi.fabemoli@pec.spazioforum.eu
spazioforum001005.gif spazioforum001009.gif spazioforum001008.gif spazioforum001007.gif spazioforum001006.gif
via Roma, 28 - 2° piano
25034 Orzinuovi (BS)
cell.: 320-6498059
di Luigi Fabemoli
Professionista disciplinato ai sensi della Legge 4/2013
C.F.: FBMLGU75M04I849X - P. Iva: 03443710987
Luigi Fabemoli è iscritto al Corso di perfezionamento in "TUTOR DELL'APPRENDIMENTO" presso l'Università degli Studi di Padova (a.a. 2018-2019).

Il Tutor dell'Apprendimento è uno specialista che si focalizza sulla persona, per cogliere quali siano le difficoltà e le convinzioni, ma, soprattutto, per individuare e valorizzare le risorse e le abilità.
L'obiettivo del tutor è rendere il soggetto più consapevole di sé e dei processi che mette in atto nell’apprendimento, siano essi cognitivi o emotivi/motivazionali.
Il tutor lavora sul contentuno da apprendere in funzione dell’obiettivo più ampio di facilitare e rendere autonoma e consapevole la persona.
Proprio per questa finalità, il tutor ha delle necessità diverse da chi segue un ragazzo per delle ripetizioni: promuove un ambiente positivo e di benessere nei contesti che il ragazzo vive tutti i giorni e monitora l’andamento del percorso al di là di ciò che svolge durante gli incontri del percorso.

CARATTERISTICHE DEL TUTOR DELL'APPRENDIMENTO

1) Conosce i processi legati all’apprendimento e le teorie a riguardo;
2) E' creativo: non propone a tutti la stessa cosa ma personalizza gli interventi;
3) Si impegna a formarsi e aggiornarsi e a confrontarsi con altri professionisti;
4) Sa fino a che punto è competente e quando è il caso di fare un invio ad altri professionisti, creando una rete per questo scopo;
5) Instaura relazioni di fiducia con i ragazzi e con i genitori e si pone come punto di riferimento;
6) Guida il ragazzo all’autonomia celebrando i successi e stimolandolo a superare i suoi limiti, ma la sua attenzione principale è dedicata al processo più che al risultato;
7) E' in grado di progettare ogni singolo incontro, ma ha anche una visione a lungo termine e mantiene monitorato l’andamento del percorso globale di ogni ragazzo.